Mystic River

http://altadefinizione.onl/wp-content/uploads/2013/08/imm-319.jpg

Stati Uniti negli anni Sessanta. Un bambino viene prelevato da un uomo molto autoritario e portato via con un’auto. Verra’ violentato e poi riuscira’ a fuggire. Due suoi compagni scampano alla stessa sorte. Oggi. L’uomo ha un figlio che ama. I suoi due amici sono divenuti uno un poliziotto e l’altro un commerciante. Un giorno la figlia diciannovenne di quest’ultimo viene trovata massacrata e i sospetti piano piano ricadono proprio sull’ex bambino violentato. Clint Eastwood ci regala ancora una volta un thriller che cerca il proprio equilibrio sugli Stati d’animo interiori lasciando totalmente da parte i colpi di scena classici. Trova in Sean Penn e in Tim Robbins due interpreti ideali. In particolare il primo che riesce a conferire al personaggio del padre dilaniato dal lutto una profondita’ e una complessita’ di accenti ormai rare anche nel cinema americano. Fonte trama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *