Il sarto di Panama

http://altadefinizione.onl/wp-content/uploads/2013/08/imm-180.jpg

Harry Pendel è un inglese che vive a Panama dove ha aperto una sartoria che garantisce la confezione su misura di abiti di alta classe. Siamo nel 1999 e il Canale di Panama è stato da poco riconsegnato al governo locale, ma non tutti sono favorevoli a questa decisione. Un agente britannico, Andy Osnard, viene inviato sul posto per tenere sotto controllo la situazione. Avendo bisogno di informazioni si cerca un partner desideroso di raccontare e ricattabile per il modo in cui ha avviato la propria attività in loco. Harry comincia a raccontare e si inventa una “opposizione silenziosa” pronta a innescare una ribellione e aggiunge che il Canale sta per essere venduto. Andy passa le informazioni e si innesca un meccanismo che induce gli americani a intervenire in forze. Sarà possibile arrestare l’operazione? John Boorman si è finalmente lasciato andare e ha realizzato il film liberatorio della sua vita. Si lascia alle spalle Excalibur Rangoon e realizza un film sul genere spionistico in cui tutti gli elementi, grazie all’intervento di uno che se ne intende come Le Carré, vengono proposti e ribaltati ironicamente. Geoffrey Rush (ieri Sade oggi sarto) è sempre più poliedrico e ‘presente’ sulla scena senza strafare. Fonte trama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *