Giù Le Mani Da Mia Figlia

http://altadefinizione.onl/wp-content/uploads/2014/02/Giu-le-Mani.png

Ex sessantottino, vedovo, direttore di una radio rockettara (T. Danza), scopre d’improvviso che la maggiore delle due figlie (A. Dolenz) s’è fatta “grande”, carina, disponibile. Poiché un Edipo galoppante lo spinge a frenare il corso delle cose, va da un analista (W. Shawn) che ha il suo stesso problema. La commedia va un po’ sul diminutivo, ma non manca di osservazioni acute e di un brio non banale. Fonte trama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *