Est Ovest Amore Libertà

http://altadefinizione.onl/wp-content/uploads/2014/06/Est-Ovest-Amore-Libertà.jpg

Giugno 1946 Stalin lancia una vasta propaganda rivolta agli emigranti russi, per lo più rifugiati politici, che vivono in Occidente. In cambio di un ritorno in patria promette loro l’amnistia, il passaporto sovietico e la possibilità di partecipare alla ricostruzione dell’Unione Sovietica. Alexei, un medico rifuigatosi in Francia, risponde all’appello della patria e porta con sé la moglie, Marie e il figlio. Al loro arrivo nella città di Odessa, trovano che molti dei loro compagni di viaggio vengono giustiziati o deportati in campi di lavoro. Fonte trama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *