Caccia Grossa A Casa Di Topolino

http://altadefinizione.onl/wp-content/uploads/2014/02/topolino.jpg

Portato sullo schermo nel 1925 il film verrà rieditato nel 1942 con un cambiamento delle musiche e la sostituzione dei cartelli con un commento sonoro dello stesso Chaplin. Ancora oggi La febbre dell’oro si presenta come un’opera assolutamente moderna, una di quelle che si imprimono in maniera indelebile nella storia del cinema. Chaplin nell’infanzia aveva conosciuto per esperienza diretta i morsi della fame ed è anche per questo che riesce a mettere in gioco un’ironia che non si trasforma mai in irrisione dei diseredati ma conserva con loro un forte senso di vicinanza. Al vertice delle numerose gag sta però, ancora oggi, la scena della danza dei panini. Le cronache dell’epoca ci tramandano che alla prima al cinema Capitol di Berlino si verificò il caso, più unico che raro, di un bis nel corso di un film. La recensione.. Fonte trama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *