Berberian Sound Studio

http://altadefinizione.onl/wp-content/uploads/2014/03/Berberian-Sound-Studio.jpg

Nel 1976, coloro che producono film horror a basso budget si rivolgono al Berberian Sound Studio, con sede in Italia e costi alla portata di tutti, per ultimare il mixaggio del suono delle pellicole. Gilderoy, un tecnico del suono ingenuo e introverso, lascia l’Inghilterra per raggiungere lo studio e lavorare all’ultimo film diretto dal maestro dell’orrore Santini. Alla sua prima esperienza nel settore, dopo essersi occupato per anni di documentari, Gilderoy si ritrova immerso in un mondo del tutto nuovo, dove regnano sfruttamento e mancanza di rispetto, e lentamente rimane vittima dei suoi demoni personali, nutriti dalle lettere che riceve dalla madre e dai violenti suoni con cui lavora. Fonte trama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *