Al Bar Dello Sport

http://altadefinizione.onl/wp-content/uploads/2014/02/Al-Bar-Dello-Sport.jpg

La commedia è girata e ambientata a Torino nel 1983. Racconta della fortunata vicenda di Lino (Lino Banfi), uno squattrinato immigrato pugliese che però cerca di atteggiarsi come l’avvocato Agnelli. Ospite sgradito della sorella e del cognato, frequenta assiduamente il Bar dello sport, assieme ad altri immigrati meridionali e dove lavora la fidanzata Rossana (Mara Venier). Grazie all’intuizione (il “2” in Juventus-Catania) di un muto detto “Parola” (Jerry Calà), giocatore incallito e indebitato, il quale perse la parola giocando a poker, riesce a fare un tredici al Totocalcio da 1 miliardo e 300 milioni di Lire. Lino, lasciato dalla fidanzata che non sa che lui è il vincitore, braccato dagli amici che vorrebbero regali e da un boss mafioso che pretende 130 milioni di Lire di interessi, fugge con il muto verso la Costa Azzurra, alla ricerca del divertimento, nascondendo il denaro nella ruota di scorta. Ma fermandosi a Sanremo, Parola si lascia tentare dal gioco e perde tutti i soldi di Lino al casinò. Ma la fortuna è ancora dalla loro parte e alla fine con l’ultima fiche vinceranno tre miliardi di lire e Parola ricomincerà a parlare. Fonte trama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *